Tutto sulla fase luteale del ciclo mestruale

Panoramica

Il ciclo mestruale si compone di quattro fasi. Ogni fase ha una funzione diversa:

  • Le mestruazioni sono quando hai il ciclo.
    Questo è il tuo corpo che perde il rivestimento uterino dal ciclo precedente in assenza di gravidanza.
  • La fase follicolare, che si sovrappone alle mestruazioni per i primi giorni, è quando i follicoli crescono.
    Un follicolo generalmente diventerà più grande del resto e rilascerà un uovo maturo. Questo segnala la fine della fase follicolare.
  • L’ovulazione è quando l’uovo maturo viene rilasciato.
  • La fase luteale inizia quando l’uovo inizia a viaggiare lungo la tuba di Falloppio.
    Questa fase termina quando inizia il tuo prossimo ciclo.

La fase luteale comprende diversi eventi importanti che preparano il corpo alla gravidanza. Diamo un’occhiata più da vicino a cosa succede durante questa fase e cosa significa se questa fase è più lunga o più corta del normale.

Cosa succede durante la fase luteale

La fase luteale è la seconda metà del ciclo mestruale. Inizia dopo l’ovulazione e termina con il primo giorno del ciclo.

Una volta che il follicolo ha rilasciato il suo uovo, l’uovo viaggia lungo la tuba di Falloppio, dove può entrare in contatto con lo sperma ed essere fecondato. Il follicolo stesso poi cambia. Il sacco vuoto si chiude, diventa giallo e si trasforma in una nuova struttura chiamata corpo luteo.

Il corpo luteo rilascia progesterone e alcuni estrogeni. Il progesterone ispessisce il rivestimento del tuo utero in modo che un uovo fecondato possa impiantarsi. I vasi sanguigni crescono all’interno del rivestimento. Questi vasi forniranno ossigeno e sostanze nutritive all’embrione in via di sviluppo.

Se rimani incinta, anche il tuo corpo inizierà a produrre gonadotropina umana (hCG). Questo ormone mantiene il corpo luteo.

L’HCG consente al corpo luteo di continuare a produrre progesterone fino alla decima settimana di gravidanza. Quindi la placenta assume la produzione di progesterone.

I livelli di progesterone aumentano durante la gravidanza. Ecco una guida generale:

  • primo trimestre: da 10 a 44 nanogrammi per millilitro (ng/mL) di progesterone
  • secondo trimestre: da 19 a 82 ng/mL
  • terzo trimestre: da 65 a 290 ng/mL

Se non rimani incinta durante questa fase, il corpo luteo si ridurrà e morirà in un minuscolo pezzo di tessuto cicatriziale. I tuoi livelli di progesterone diminuiranno. Il rivestimento uterino perderà durante il ciclo. Quindi l’intero ciclo si ripeterà.

Ovulazione
menopausa-fase-luteale

Lunghezza della fase luteale

Una normale fase luteale può durare da 11 a 17 giorni. Nella maggior parte delle donne, la fase luteinica dura da 12 a 14 giorni.

La tua fase luteinica è considerata breve se dura meno di 10 giorni. In altre parole, hai una fase luteale breve se ricevi il ciclo 10 giorni o meno dopo l’ovulazione.

Una breve fase luteale non dà al rivestimento uterino la possibilità di crescere e svilupparsi abbastanza da sostenere un bambino in crescita. Di conseguenza, può essere più difficile rimanere incinta o potrebbe volerci più tempo per concepire.

Una lunga fase luteinica può essere dovuta a uno squilibrio ormonale come la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS). Oppure, un lungo periodo da quando hai ovulato potrebbe significare che sei incinta e non te ne sei ancora reso conto.

La durata della fase luteale non dovrebbe cambiare con l’età. Ma i tuoi livelli di progesterone durante questa fase potrebbero diminuire man mano che ti avvicini alla menopausa.

Cause e trattamento della fase luteale corta

Una breve fase luteale può essere un segno di una condizione chiamata difetto della fase luteale (LPD). Nella LPD, l’ovaio produce meno progesterone del solito. Oppure, il rivestimento uterino non cresce in risposta al progesterone come dovrebbe. LPD può portare a infertilità e aborto spontaneo.

Alcuni fattori dello stile di vita potrebbero anche essere alla base di una breve fase luteale. In uno studio, le donne con una fase luteale breve avevano maggiori probabilità di fumare rispetto a quelle con una fase più lunga. Il fumo potrebbe abbreviare questa fase riducendo la produzione di estrogeni e progesterone nel corpo.

Per aumentare le probabilità di rimanere incinta, il medico può trattare la LPD con:

  • il farmaco per l’infertilità clomifene citrato (Serophene) o le gonadotropine umane della menopausa (hMG), che stimolano la crescita dei follicoli
  • hCG per aumentare la produzione di progesterone dal corpo luteo
  • progesterone per via orale, iniezione o supposta vaginale
menopausa-fase-luteale

Monitoraggio della temperatura per determinare la fase

Per determinare se hai ovulato e sei nella fase luteale, puoi provare a monitorare la temperatura corporea basale (BBT). Questa è la tua temperatura quando ti svegli, prima ancora di alzarti per andare in bagno o lavarti i denti.

Durante la prima parte (fase follicolare) del tuo ciclo, la temperatura corporea basale si aggirerà tra 36,1 e 36,4°C. Quando ovuli, il tuo BBT aumenterà perché il progesterone stimola la produzione di calore nel tuo corpo.

Una volta che sei nella fase luteale del tuo ciclo, la tua temperatura corporea basale dovrebbe essere di circa 0,5 °C superiore a quella che era durante la fase follicolare. Cerca questo sbalzo di temperatura per dirti che hai ovulato e sei entrato nella fase luteinica.

Cause e trattamento della fase luteale corta

Una breve fase luteale può essere un segno di una condizione chiamata difetto della fase luteale (LPD). Nella LPD, l’ovaio produce meno progesterone del solito. Oppure, il rivestimento uterino non cresce in risposta al progesterone come dovrebbe. LPD può portare a infertilità e aborto spontaneo.

Alcuni fattori dello stile di vita potrebbero anche essere alla base di una breve fase luteale. In uno studio, le donne con una fase luteale breve avevano maggiori probabilità di fumare rispetto a quelle con una fase più lunga. Il fumo potrebbe abbreviare questa fase riducendo la produzione di estrogeni e progesterone nel corpo.

Per aumentare le probabilità di rimanere incinta, il medico può trattare la LPD con:

  • il farmaco per l’infertilità clomifene citrato (Serophene) o le gonadotropine umane della menopausa (hMG), che stimolano la crescita dei follicoli
  • hCG per aumentare la produzione di progesterone dal corpo luteo
  • progesterone per via orale, iniezione o supposta vaginale

Prof. Antonio Colicchia

Specialista in fecondazione assistita con esperienza di oltre 30 anni